nell'immagine si vede un collage delle attività della bottega d'arte maselli, orafo penko, pelletteria infinity e scarpelli mosaici a firenze

Dove trovare il vero artigianato fiorentino – prima puntata: il centro antico di Firenze

Sommario

Tante volte ci siamo sentite chiedere dove poter comprare una bella borsa o cintura in pelle o un gioiello davvero originale o un oggetto che rappresentasse il meglio della tradizione artigianale fiorentina. Se anche tu vuoi sapere dove trovare il vero artigianato fiorentino, senza cadere in una trappola per turisti, dove di artigianale c’è solo il nome spacciato sull’etichetta, allora questo è l’articolo giusto per te!


Un articolo solo non può bastare per raccontare tutto l’artigianato fiorentino!

Domandarsi dove trovare il vero artigianato fiorentino in una città in cui prodotti seriali e di bassa qualità si mescolano alle vere eccellenze, che fortunatamente ancora esistono e resistono, è giusto e noi siamo ben felici di poter dare una risposta!

La prima cosa da dire è che un solo articolo non basterà per esaurire l’argomento. Per noi che del racconto artistico abbiamo fatto il nostro lavoro, incontrare gli artigiani nelle loro botteghe è un po’ come potersi calare in un viaggio a ritroso nel tempo e ritrovare quella straordinaria manualità e sapienza del gesto creativo che ha reso grande Firenze attraverso i secoli. Quindi vi parleremo a più riprese delle botteghe che abbiamo visitato e che ci hanno stregato. Quelle botteghe in cui noi per prime vorremmo fare shopping sfrenato e che suggeriamo ai nostri clienti quando ci chiedono di poter portare a casa qualcosa di veramente autentico ed unico.

Quali sono allora le eccellenze del vero artigianato fiorentino? Cosa non puoi perderti prima di decidere cosa portare a casa o cosa regalare a parenti ed amici?

A Firenze la scelta è veramente ampia: dal gioiello alla pelle, dall’intaglio del legno alle stampe d’arte, dal mosaico (commesso) fiorentino alla carta marmorizzata, fino alla ceramica e molto altro ancora.

Le botteghe sono sparpagliate in diversi punti della città ed è dividendo il nostro itinerario per zone che vogliamo cominciare a parlarti di sua maestà l’artigianato artistico fiorentino.

Dove trovare il vero artigianato fiorentino nel centro antico di Firenze

Se ti trovi fra Piazza della Signoria, Duomo e San Lorenzo, partiamo dal suggerirti delle botteghe dove poter acquistare, o semplicemente ammirare, gioielli, articoli di pelletteria, cornici e altri oggetti di legno e il mosaico fiorentino!

Per vedere dei bellissimi video e foto di queste attività artigianali ti consigliamo il sito dell’Associazione Signum Fiorenza e di Confartigianato con Autentica Firenze nati per la promozione dell’artigianato artistico tradizionale fiorentino.

I gioielli di Paolo Penko e figli

Alzi la mano chi non si è fatto mai incantare dal bagliore di una pietra colorata, dalla luce riflessa in una perla, dalla superficie lavorata del metallo prezioso? Chi apprezza queste cose non potrà fare a meno di rimanere stordito davanti alla vetrina del negozio-bottega di Paolo Penko. Il negozio si trova in via delle Oche, dove lavora tutta la famiglia Penko, creando strepitosi gioielli con la sapiente maestria di un tempo, ispirandosi anche al Rinascimento fiorentino. Sono celebri i suoi pendenti tratti da Le tre Grazie della Primavera del Botticelli.

nell'immagine si vede il gioiello de le tre grazie in fase di lavorazione sul banco della bottega di Paolo Penko in via delle oche a firenze
Il gioiello ispirato a Le Tre Grazie di Botticelli nelle fasi di lavorazione

Entrando non si può restare indifferenti all’atmosfera che si respira, fatta di eleganza e sobrietà, pur fra lo scintillio delle materie preziose. A un occhio sensibile non sfuggirà quel senso pratico tipico di chi crea sapientamente con le proprie mani. Subito davanti all’ingresso vi è un bancone da lavoro dove possiamo sbirciare gli orafi in attività, e scoprire le varie fasi che portano alla creazione di un gioiello. In questo meraviglioso posto puoi trovare il fiorino d’oro 24K, come il conio della vecchia Fiorenza esigeva, ma tranquillo, se proprio non puoi permettertelo i Penko hanno fiorini in tutti i metalli e per tutte le tasche!

Il commesso fiorentino di Scarpelli Mosaici

nell'immagine si vede la bottega e negozio di scarpelli mosaici in via ricasoli a firenze con un grande mosaico con ponte vecchio visto dall'arno e al banco da lavoro il maestro renzo all'opera
Scarpelli Mosaici, veduta del negozio e del maestro all’opera

Un mosaico speciale, fatto con i soli colori della natura. A Firenze questa antica tecnica nata in seno alle botteghe granducali medicee è ancora realtà! A pochi passi dall’Opificio delle Pietre Dure, luogo deputato alla produzione dei bellissimi manufatti in commesso fiorentino per i granduchi di Toscana, si trova il negozio-laboratorio Scarpelli. Con la stessa tecnica che si usava nel passato nascono qui dei veri e proprio capolavori di commesso fiorentino. I maestri creano le loro composizioni selezionando parte delle pietre dure sulle colline fiorentine, percorrendo le stesse vie dei cercatori medicei. Già questo basta per riempirci di stupore! Le pietre locali si mescolano a lapislazzuli e malachiti, regalando effetti cromatici intensi e preziosi usati per creare dei veri e propri quadri, ma anche dei raffinati gioielli.

Renzo e Leonardo, padre e figlio, operano seguendo le antiche tecniche del taglio della pietra dura tramite il tradizione archetto e le polveri abrasive, lime e colle naturali. Chi visita il negozio potrà facilmente vederli all’opera oltre che ammirare un repertorio di pezzi unici. Se vi state domandando come poter acquistare un manufatto che ai tempi solo i Medici e i loro pari potevano avere, allora sarete felici di sapere che Scarpelli ha predisposto una serie di manufatti di piccole dimensioni che potrebbero essere un regalo perfetto per sé e per gli altri. Entrare per credere!

Bottega d’arte Maselli: il legno

Fra piazza San Lorenzo e Piazza San Marco, esattamente in via dei Ginori, la Bottega d’arte Maselli vi si trova dal 1955, inaugurata da Paolo, che all’epoca assieme alle cornici vendeva anche stampe antiche. Oggi l’attività è portata avanti dal figlio Gabriele, con la promessa di continuità garantita dai giovanissimi figli, entrambi impegnati in studi artistici e già instradati al mestiere. Entrare nel negozio-bottega Maselli ti fa venir voglia di riempire una intera parete di cornici senza contenuto, tanto sono belle e variegate, bastano da sole a fare arredo!

nell'immagine si vedono gli strumenti da lavoro per l'intaglio del legno e alcuni pezzi lavorati nella bottega d'arte maselli in via dei ginori a firenze
Bottega d’arte Maselli – strumenti di lavoro

Come ogni attività artigiana che si voglia così chiamare, il rispetto dei canoni della tradizione e la qualità delle materie prime sono fondamentali per il risultato finale che rende ogni cornice finita un pezzo unico. Nel retrobottega l’abbondanza degli strumenti, l’odore del legno, la quantità di modelli appesi ovunque, fanno letteralmente girare la testa e se non bastasse, tutto è personalizzabile! Una curiosità che rende questo luogo ancora più magico è il personaggio di Pinocchio che la bottega ha interpretato e ricreato con la stessa cura e maestria che mette in ogni sua produzione.

La pelle lavorata in modo tradizionale ed ecologico di Infinity

Per visitare questo bel negozio-laboratorio che lavora la pelle in modo tradizionale con un occhio di riguardo all’ecologia, bisogna spostarsi appena prima di Ponte Vecchio, in Borgo Santi Apostoli. Qui Aaron Provaroni ha proseguito l’attività dei genitori pellettieri con il nome di Infinity.

nell'immagine si vede il magazzino delle pelli pregiate di infinity in borgo santi apostoli a firenze
Pelli trattate in modo naturale nella bottega di Infinity

Aaron ha innovato con coraggio alcuni processi produttivi e ha scelto di orientarsi verso una materia prima di altissima qualità trattata in modo naturale ed ecologico, tutto questo senza perdere mai di vista la solida tradizione artigiana da cui proviene. Basta guardare anche il più piccoli dei suoi prodotti per comprenderne tutto il valore! La scelta è ampia e si spazia dai piccoli oggetti come i portachiavi fino agli zaini, pochette, borse grandi e piccole, tutto in cuoio o pelle morbidissima. E che dire dei colori? Ci hanno davvero conquistate! Si va da quelli naturali fino alle tinte vivaci e sgargianti con un design sempre originale che non si confonde certo con quello dei prodotti da bancarella dal “sapore” ormai standardizzato.

Per concludere: perché comprare il vero artigianato fiorentino?

A questo punto speriamo di averti fatto venire la voglia di orientare i tuoi acquisti verso prodotti unici che hanno una molteplicità di valori. Sono i valori della cura, della qualità e della durata nel tempo. Scegliendo di comprare in una di queste botteghe, contribuirai inoltre a preservare una tradizione che ha pochi eguali in altre parti del mondo: quella dell’alto artigianato fiorentino. Se vuoi unire alla visita della città un percorso alla scoperta delle botteghe storiche, ti suggeriamo il nostro tour Alla scoperta di Firenze, saremo ben liete di fermarci durante la visita in una delle nostre botteghe preferite!

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Ti potrebbero anche interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.